I 4 fuoriusciti dal centrosinistra votano con la coalizione Glorioso e si apprestano ad entrare in giunta

Tarallucci e vino. E la banda del paese. Il “Clamoroso al Cibali” trova a Biancavilla una nuova applicazione. Insomma, per farla breve, il Sindaco Pippo Glorioso ritrova la maggioranza in aula (negli ultimi mesi la situazione era in stallo sul 10 a 10). La svolta nel corso della seduta consiliare di ieri sulle variazioni di Bilancio, votate favorevolmente dai 4 consiglieri del Gruppo Misto (Grazia Ventura, Vincenzo Chisari, Dino Furnari e Salvatore Giuffrida) che fanno pendere, nuovamente, la bilancia dei numeri a favore della coalizione governativa.
È stata la consigliera Grazia Ventura ad ufficializzare il riavvicinamento a Glorioso, prendendo la parola. Nel suo intervento Ventura ha detto che il dialogo con il centrosinistra è ripreso per ricongiungere le due strade, sia in prospettiva immediata, ovvero a sostegno dell’amministrazione, sia in prospettiva futura, per disegnare il dopo Glorioso.

In seguito, la consigliera ha ringraziato pubblicamente il collega Giuseppe Pappalardo (Pd) per aver favorito il riavvicinamento del Gruppo Misto al centrosinistra. Intervenendo, Pappalardo ha spiegato che l’obiettivo per cui si è speso in queste ultime settimane era quello di estendere il progetto politico della coalizione di governo guardando principalmente a chi era già vicino al centrosinistra.
Bordate all’indirizzo del Gruppo Misto sono partite dall’opposizione, presente con i soli consiglieri di Forza Italia, che hanno accusato i 4 colleghi di aver compiuto il più classico dei voltafaccia: «Cosa vi hanno promesso?», è stata l’accusa nei confronti di Ventura e compagni.
Di certo Forza Italia non è andata lontana dalla verità, poiché per il Misto è pronto un assessorato, anche se non sono ancora certi i tempi: subito? Oppure a febbraio in occasione del turnover già programmato? I 4 premerebbero per un immediato coinvolgimento in amministrazione che significherebbe il sacrificio di qualcuno in giunta.

A lasciare spazio potrebbe essere l’Assessore Marzia Merlo la quale, tuttavia, dovrebbe riconsegnare il mandato al primo cittadino a febbraio quando si perfezionerà anche il cambio alla guida del Consiglio comunale: l’attuale Presidente, Vincenzo Cantarella, dovrebbe lasciare il suo posto a Giuseppe Pappalardo (e l’apprezzamento di Ventura nei suoi confronti è già una chiara indicazione). Forse non sarà dicembre, forse non sarà nemmeno febbraio, ma gennaio – proviamo a immaginare – potrebbe essere il momento buono per la nuova sostituzione.
Per la cronaca, le variazioni di Bilancio (sono stati rimpinguati alcuni capitoli “sociali”) sono state approvate con 14 favorevoli (l’intero centrosinistra) e 3 astenuti (Forza Italia); assenti Ncd e Fratelli d’Italia.

Hashtags #Biancavilla #Consiglio Comunale #grazia ventura #gruppo misto #in evidenza #Pippo Glorioso #politica