Operazione dei Carabinieri della Compagnia di Paternò nel territorio di competenza: deferimenti per possesso di armi e munizioni, verbali per 2.100 euro

Controllo straordinario del territorio, nella giornata di ieri, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Paterno. Le gazzelle del presidio di piazza della Regione hanno effettuato posti di blocco in diversi comuni della giurisdizione. In particolare, a Paternò, è stato denunciato un pregiudicato 36enne, paternese, per porto di armi ed oggetti atti ad offendere. L’uomo, durante un controllo stradale, è stato fermato dai militari mentre era alla guida della propria auto e trovato in possesso di un coltello a serramanico vietato dalla legge. L’arma è stata sequestrata. E sempre a Paternò è stato segnalato alla Prefettura un giovane trovato in possesso di una dose di marijuana.

 

A Belpasso i militari hanno denunciato un belpassese 65enne, per detenzione abusiva di munizionamento. I Carabinieri, a seguito di una perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto nella sua abitazione 21 cartucce per fucile calibro.21.
Nell’operazione sono stati controllati 35 veicoli e 40 persone ed elevate 7 sanzioni amministrative al Codice della strada per omessa revisione del veicolo, circolazione del mezzo senza copertura assicurativa o perché i conducenti non erano in possesso dei documenti di circolazione e di guida. Elevati in totale verbali per 2.100 Euro.

Hashtags #armi #Belpasso #carabinieri #coltello #compagnia carabinieri paternò #controllo del territorio #droga #in evidenza #munizioni #Paternò #verbale #verbali