In questa seconda settimana di test, lo screening è rivolto a studenti delle scuole secondarie di primo grado

Sono in tutto 82 i positivi al Coronavirus – su 1587 tamponi effettuati – emersi in questa prima giornata di screening attraverso il metodo “drive-in” nei comuni di Adrano e Paternò. Nello specifico, a Paternò, su 1050 tamponi eseguiti sono 26 i soggetti risultati positivi (pari al 2,48 % dei tamponi somministrati) mentre ad Adrano su 537 sono 56 i positivi (pari al 10,43%). Quella di oggi rappresenta la prima tre giornate di analisi rivolte agli studenti, ai genitori, al personale docente e Ata delle scuole secondarie di primo grado dei comuni con più di 30 mila abitanti. Come per la prima tornata di tamponi rapidi, anche questa settimana la campagna di analisi è stata voluta dall’Assessorato Regionale della Salute e da Anci Sicilia.

In tutta la provincia di Catania sono più di 6600 i tamponi effettuati. A Catania su 1851 tamponi, 112 hanno avuto esito positivo; Ad Acireale 1209 tamponi, di cui 50 positivi; Caltagirone 441 tamponi, 3 con esito positivo, Mascalucia: 1000 tamponi, di cui 45 i positivi e Misterbianco 625 tamponi di cui 17 con esito positivo. Un valido apporto logistico alla gestione delle centinaia di persone che si sono recate oggi è arrivato ancora una volta dal mondo del volontariato. Su comuni di Adrano e Paternò hanno rispettivamente operato  la Protezione Civile Adrano e l’Apas Paternò.

Fra le novità introdotte, dalla Regione Siciliana per rendere ancora più rapida la procedura di accesso ai drive in, la possibilità di prenotarsi mediante una piattaforma on-line. Basterà, infatti, accedere al portale www.siciliacoronavirus.it, cliccare sul bottone “tampone rapido Covid19” e compilare il modulo di registrazione scegliendo la data disponibile tra i drive in proposti. La piattaforma provvederà a indicare la fascia oraria che verrà generata automaticamente in base al numero di prenotazioni già acquisite. L’appuntamento registrato verrà quindi indicato e comunicato al cittadino che potrà raggiungere il drive-in prescelto. Nel form di registrazione il cittadino che, aderisce alla campagna attiva di ricerca del virus, dovrà indicare la ”categoria di appartenenza” che riconduce al target dello screening (personale docente, non docente, studenti e propri nuclei familiari).

 

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Adrano #coronavirus #drive in #Paternò #tamponi #Ultime notizie