Foto di fernando zhiminaicela da Pixabay

Ci sarebbero altri positivi non ancora conteggiati

È allarme covid nella costa jonica siciliana. L’ultimo bollettino sui contagiati fra Taormina e Giardini-Naxos parla di ben 14 positivi nelle due cittadine (rispettivamente 6 e 8). Ma c’è di più: secondo quanto riporta la testata “SikilyNews.it” (leggi l’articolo) ci sarebbero altri 3 positivi non ancora conteggiati. L’impennata dei casi potrebbe riferirsi alla movida ferragostana e post in riviera e a confermare l’ipotesi sarebbe la giovane età dei positivi. Anche i familiari dei contagiati sarebbero in isolamento e si teme il concreto rischio di nuovo aumento dei casi di coronavirus. I sindaci dei due comuni, Nello Lo Turco (Giardini Naxos) e Mario Bolognari (Taormina), si sono incontrati per discutere della situazione e mettere in campo misure comuni.

Si è anche fatta strada l’ipotesi di istituzione di una zona rossa, anche se al momento lo scenario è distante. Non dormono sonni tranquilli nemmeno i tanti “pendolari” del mare, ovvero quanti sono soliti trascorrere le proprie vacanze per più giorni, o anche soltanto uno, a Naxos frequentando anche Taormina e la movida del suo comprensorio. Un gran numero di questi proviene da Adrano e Biancavilla e, quindi, l’apprensione non riguarda soltanto loro e i propri parenti e amici, ma anche il resto delle due cittadinanze. Vedremo se, nei prossimi giorni, l’onda lunga del contagio del mare dell’Isola Bella raggiungerà anche il comprensorio sud-occidentale dell’Etna.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #covid #giardini naxos #taormina #Ultime notizie