Una serata fra cultura e solidarietà: il ricavato verrà donato ai terremotati

Porte aperte alla solidarietà, domenica prossima 4 settembre, al Museo Tattile “Borges” di Catania che abbraccia la grande iniziativa di solidarietà “Una domenica al museo”, proposta dal Ministro ai Beni Culturali Dario Franceschini che mette a disposizione per un giorno i musei al pubblico di tutte le età, per devolvere l’intero incasso delle visite alle popolazioni terremotateIl museo rimarrà aperto, nella sede di via Etnea 602, senza obbligo di prenotazione, dalle 18 alle 23Il costo del biglietto è di 2 Euro, con ingresso gratuito per i bambini sotto i 12 anni, disabili con relativi accompagnatori e persone al di sopra dei 65 anni.

 

Un’iniziativa che dà la possibilità di aiutare la popolazione che in questo momento ha bisogno di tutto il nostro sostegno e di godere delle  50 opere tridimensionali relative al Barocco siciliano, al Rinascimento italiano, al Neoclassico interamente fruibili al tatto, suddivise per sale e sezioni (sala delle moschee, sala antica Grecia, sala antica Roma e tante altre), con un giardino sensoriale.
Il visitatore, bendato, vivrà una esperienza unica, ovvero la scoperta di tutti gli altri sensi (tatto, udito ed olfatto) mediante un percorso tattile inclusa visita al primo bar al buio permanente e al laboratorio didattico all’interno dello Showroom “Frammenti di Luce” per imparare e giocare insieme ai più piccini. Un modo diverso per sperimentate e conoscere il mondo dell’arte dove è “vietato non toccare”.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #accumoli #amatrice #in evidenza #museo tattile Borges #retino #rieti #sisma #solidarietà #terremoto