Una decina di assuntori segnalati e “coltivatore” di canapa indiana in manette

Controlli antidroga nel territorio di Paternò, negli ultimi giorni, da parte dei Carabinieri della locale Compagnia. In particolare nelle ore preserali, dispiegando numerose pattuglie, i militari hanno eseguito controlli di competenza per arginare lo spaccio ed il conseguente utilizzo di sostanze stupefacenti.
I servizi, che hanno ridato una sensazione di sicurezza a diverse zone della cittadina etnea, ha permesso il controllo di numerose persone e, nello specifico, la segnalazione alla Prefettura di una decina di assuntori di droga, perlopiù di marijuana,  di cui uno sorpreso a fumare uno spinello in Piazza Caduti di Nassiriya, alle spalle della caserma che ospita la compagnia.

 

A Randazzo i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della locale Compagnia hanno arrestato un 21enne randazzese accusato di detenzione e produzione illecita di sostanze stupefacenti. A conclusione di una breve attività investigativa, ieri sera, i militari hanno fatto irruzione nell’abitazione del giovane pusher dove, in seguito ad una perquisizione, sono state rinvenute e sequestrate 2 piante di canapa indiana,  5 dosi di “marijuana” , uno spinello e vario materiale utilizzato per confezionare la droga. L’arrestato, in attesa del giudizio per direttissima, è stato ristretto agli arresti domiciliari.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #arresto #carabinieri #droga #in evidenza #Paternò #Randazzo