Torna alle Ciminiere l’appuntamento con la cultura ed il divertimento. Previste aree fumetti, videogames, cosplay, Japan, musica, doppiaggio e cinema

Al via da giovedì 2 giugno, fino a domenica 5, la sesta edizione di Etna Comics, l’attesissimo Festival Internazionale del Fumetto e della Cultura Pop che si svolgerà al Centro fieristico “Le Ciminiere” di Catania. Anche quest’anno non mancherà proprio nulla, per quello che è divenuto un appuntamento annuale di grande interesse, capace di trasformare il capoluogo etneo in capitale della cultura e del divertimento, attirando migliaia di visitatori (61.000 presenze lo scorso anno) che negli anni hanno generato fermento socio-culturale e portato un beneficio in termini economici a tutto l’indotto. Risultati positivi messi in evidenza ieri a Palazzo degli Elefanti, dove si è svolta la conferenza stampa di presentazione di “Etna Comics” alla presenza dell’assessore ai Saperi ed alla bellezza condivisa del Comune di Catania Orazio Licandro, del consulente per il marketing territoriale Livio Gigliuto, del direttore di “Etna Comics” Antonio Mannino, del responsabile editoriale del Settore Comics Salvo Di Paola, del direttore di produzione Giuseppe Scrivano e del coordinatore dell’Area Movie Cateno Piazza.

 

Tante le iniziative a beneficio dei visitatori: chi indosserà il braccialetto dell’edizione 2016 potrà visitare musei comunali e mostre temporanee a tariffa ridotta, mentre l’Autobooks comunale sosterà all’esterno del Centro Fieristico nei giorni dell’evento. Attenzione più che mai rivolta ai big del fumetto internazionale: a partire da Esad Ribic, ospite simbolo dei fumetti Marvel Comics, passando per Jimmy Palmiotti e Amanda Conner, disegnatori americani di Harley Quinn per la DC Comics, fino a Grzegorz Rosinski, autore polacco di Thorgal. Dal Giappone arriverà Yumiko Igarashi, la storica mangaka di Candy Candy e Georgie, mentre dall’Inghilterra sbarcherà Simon Bisley.

Tra i tantissimi artisti del fumetto italiano spicca la presenza del maestro della sceneggiatura Alfredo Castelli, autore e creatore di Martyn Mystere, Andrea Plazzi che si avvale delle matite di Silver e ancora lo sceneggiatore Giancarlo Berardi, soggettista per Diabolik. Prestigiose le conferme di big del mercato italiano, europeo e non solo, specializzate in fumetti come Salda Press, Bonelli, Disney Italia e Panini Comics, che quest’anno porterà Sio e Giacomo Bevilacqua. Spiccano anche i grandi del fumetto indipendente, da Bao Publishing, con Zerocalcare, a Magic Press, con nomi come Don Alemanno (creatore dell’impertinente “Jenus”), Fabrizio Biggio del duo “I soliti idioti” e Lorenza Di Sepio. Immancabile l’Area Videogames, dove in migliaia si sfideranno sui titoli più attuali del mondo virtuale, mentre un intero padiglione sarà dedicato alla Youtube Alley, dove i fan potranno incontrare i propri beniamini fuori dal tubo.

Nuovissima la partnership di quest’anno con il Gold Elephant World Festival, kermesse cinematografica che vedrà la presenza straordinaria giorno 5 giugno di Salvatore Esposito, acclamato protagonista di “Gomorra – La serie”. Grande attesa per gli storici Cosplay Contest, quello a tema Disney e quello della domenica, previsto nell’ambito del Campionato Nazionale Cosplay, il cui vincitore volerà direttamente al New York Comic-Con 2016.
Tra i doppiatori arriverà a Catania il noto attore Massimo Lopez, voce di Homer Simpson, che proporrà “Doppio Anch’io”, l’attività in cui il pubblico potrà doppiare alcune scene di cartoni animati. Spazio anche ai concerti in Area Palco, con il ritorno, nella serata d’apertura del 2 giugno, della regina delle sigle animate Cristina D’Avena. La sera del 3 giugno sarà il momento di Miwa e i suoi componenti e di Enzo Draghi, storica voce di Mirko dei “Bee Hive” in “Kiss me Licia”.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Catania #cosplay #etna comics 2016 #festival internazionale del fumetto e della cultura pop #fumetti #in evidenza #videogames