L’uomo si è procurato una frattura, mentre percorreva il sentiero della “Schiena dell’Asino”

Nella giornata di domenica 5 agosto, i militari della Stazione del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (S.A.G.F.) di Nicolosi, allertati dalla Sala Operativa del Comando Provinciale su segnalazione del 118, hanno eseguito alcuni interventi di soccorso sul Monte Etna. Tra i vari interventi portati a termine, in collaborazione con il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico, anche quello che ha interessato un cittadino di Paternò, infortunatosi a quota 2200 metri sul sentiero della Schiena dell’Asino che costeggia la Valle del Bove. Dalla dinamica dell’incidente si è subito ipotizzata una frattura alla caviglia sinistra. Dopo essere stato immobilizzato, tramite una barella “Ferno Titan Basket”, l’uomo è stato trasportato fino al termine del sentiero, dove lo attendeva un’ambulanza del 118.

Hashtags #Etna #Guardia di Finanza #in evidenza #Nicolosi #Paternò #soccorso alpino