Intervento di Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco e guide nella Valle del Bove per recuperare l’escursionista che si è procurato una frattura scomposta

Soccorso alpino in azione sull’Etna, oggi intorno alle 13:30, nel Canalone dei Faggi da cui si scende verso la Valle del Bove, per il recupero di un turista tedesco 71enne, rimasto ferito (riporterà una frattura scomposta) dopo una rovinosa caduta nel corso di una escursione che stava eseguendo insieme ad un gruppo di connazionali con l’ausilio di due guide dell’Etna. E sono state proprio le guide a chiedere l’intervento degli uomini del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, di stanza a Nicolosi, dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Catania e delle guide vulcanologiche per recuperare il ferito e condurlo in ospedale.

 

 

Il 71enne, in viaggio con una comitiva proveniente dalla Germania, stava percorrendo un itinerario classico dell’Etna che permette di scoprire la Valle del Bove. Per cause non accertate, mentre scendeva per il Canalone dei Faggi ha perso l’equilibrio rotolando per diversi metri. Immediato l’S.O.S con l’intervento del soccorso alpino che, dopo aver raggiunto il ferit,o lo ha imbarellato e, con tecniche specifiche, lo ha trasportato fino all’ambulanza del 118 che lo attendeva alla Schiena dell’Asino.  Da lì la corsa in ospedale, dove i medici hanno riscontrato una frattura scomposta. Le condizioni del turista, nel complesso, sono buone. Le operazioni di soccorso sono state costantemente seguite dalla Prefettura di Catania e  coordinate dalla Sala Operativa del Comando Provinciale della Guardia di Finanza.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #cronaca #Etna #ferito #Guardia di Finanza #in evidenza #soccorso alpino #turista