Foto Anthostav
Foto Anthostav

Nei prossimi giorni sarà attivo il nuovo moderno mezzo Fce. In arrivo anche una terza e una quarta vettura

Continua il lavoro di potenziamento ed ammodernamento della rete ferroviaria circumetnea che, dopo aver festeggiato nel 2015 i 120 anni di attività, si trova al centro di un intenso programma di riqualificazione. Entrerà in funzione nei prossimi giorni il secondo treno “Vulcano”, il nuovo moderno mezzo della Ferrovia Circumetnea che la Società Newag ha realizzato in esecuzione di un primo contratto applicativo all’interno di un più ampio Accordo Quadro relativo a 10 unità di trazione. Il nuovo treno andrà ad affiancare il primo Vulcano, consegnato all’inizio dello scorso mese di dicembre. Il terzo mezzo, invece, entrerà in servizio nella prima metà di luglio, mentre ieri è arrivato a Catania il quarto treno Vulcano, il DMU 004, che, immesso nei binari della Fce da via Leonardo da Vinci, nei prossimi giorni comincerà la corsa in prova per poi essere messo in esercizio nei prossimi mesi.

 

Le nuove quattro vetture Fce permetteranno l’intensificazione delle corse della tratta Adrano-Nesima e lo svolgimento del servizio anche nei giorni festivi. Si tratta di treni moderni, sicuri e confortevoli. Chi volesse salire a bordo la propria bici potrà farlo grazie alle postazioni per la collocazione ed il trasporto di biciclette. Inoltre, dispongono di display informativi con annunci sonori e visivi ed informazioni sul tragitto. Tra gli accorgimenti innovativi ci sono i sistemi contapasseggeri alle porte di ingresso per la rilevazione in tempo reale degli utenti a bordo e la geolocalizzazione del treno per il controllo della regolarità della corsa da un’apposita centrale operativa.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #fce #ferrovia circumetnea #in evidenza #inaugurazione #nuovo treno #treno vulcano