Enzo Maccarrone: “Per quanto mi riguarda continuerò a garantire il mio impegno affinché questo territorio possa ottenere risorse e opportunità”

Non sono tardare ad arrivare le parole di replica del presidente del Gal Etna Enzo Maccarrone alla nota del sindaco Angelo D’Agate (rileggi l’articolo) attraverso la quale si dissociava dall’elezione dell’adranita come presidente dell’ente etneo. Pubblichiamo di seguito la nota integrale di Maccarrone

La nota di Enzo Maccarrone

Spiace constatare che si vuole trasformare il GAL Etna in un oggetto da contendere o da conquistare. Finora non è stato così, la contrapposizione politica non ha mai condizionato le scelte di tutti i CdA che si sono succeduti sin dalla costituzione della nostra società. Tutti hanno sempre lavorato unicamente per sostenere le aziende che continuano a credere nello sviluppo di questo territorio.

Dall’altro lato sminuire la presenza degli attori privati nel GAL significa sconoscere la stessa mission dei Gruppi di Azione Locale. È la stessa Unione Europea (e non regolamenti interni) a stabilire che debbano essere i privati a svolgere un ruolo preminente nella governance, con la presenza delle più importanti associazioni di categoria, di produttori agricoli, di artigiani, di commercianti e della cooperazione.

Per quanto mi riguarda continuerò a garantire il mio impegno affinché questo territorio possa – attraverso il GAL – ottenere risorse e opportunità, al fine di sostenere tutte le iniziative imprenditoriali che verranno presentate dai cittadini dei nostri undici comuni. Non mi appassionano, invece, altre questioni men che meno quelle che parlano di distribuzioni di poltrone o di chi recrimina per non averne avuta una.
Vincenzo Maccarrone
Presidente CdA GAL Etna

Hashtags #angelo d'agate #enzo maccarrone #GAL Etna #replica #Ultime notizie