Interverrà il direttore dell’Espresso Marco Damilano; modera i lavori il giornalista Rai Pino Finocchiaro

Una stagione lunga quattordici anni che vide l’Italia al centro di fatti politici e di cronaca che risultarono decisivi per la sua storia e che rappresentarono la transizione fra il Paese di allora e quello di adesso. Tre lustri, dal 1979 al 1993, in cui l’ACAM (Associazione Culturale “Aldo Moro”) di Giardini Naxos divenne, per la Sicilia, il fulcro di un’intensa attività culturale che condusse, lì dove i calcidesi approdarono per dare vita alla colonizzazione greca della Sicilia, personalità del mondo politico e della cultura che riempirono le cronache di quel periodo e che, oggi, ritroviamo fra le pietre miliari della tradizione del cattolicesimo democratico.

Quegli anni verranno rivissuti da chi c’era, ma anche raccontati a chi non c’era e vuol saperne di più del nostro passato prossimo, nel convegno sul Quarantennale d’Inaugurazione dell’Associazione Culturale “Aldo Moro”, che si terrà il 21 giugno a Giardini, presso “RG Naxos Hotel”, con inizio fissato per le 17:30, promosso dal Comune di Giardini Naxos col Patrocinio della Presidenza della Regione Siciliana. Apriranno i lavori, moderati dal giornalista Rai Pino Finocchiaro, i saluti del Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, e del Sindaco di Giardini, Pancrazio Lo Turco. Introdurrà Pieremilio Vasta, Presidente ACAM.

“I Cattolici Democratici tra i Soci fondatori della Repubblica Italiana”, sarà il tema della prolusione di don Paolo Buttiglieri, Consulente Ecclesiastico UCSI Sicilia. Il direttore del Settimanale “L’Espresso”, Marco Damilano, interverrà su “Aldo Moro e la sua attualità”. Un periodo che verrà raccontato, oltre che con le parole, anche con un libro e con una mostra fotografica, che vedono due figure staccarsi sulle altre: quelle di Aldo Moro e di Piersanti Mattarella, uniti nell’idea cattolico democratica, uniti nella morte prematura e sconvolgente.

Nel corso del convegno verrà presentato il libro “40 anni senza Aldo Moro; L’impegno dell’Associazione Culturale “Aldo Moro” di Giardini Naxos. Rassegna delle attività 1979-1993” con la raccolta dei 34 eventi promossi nel periodo considerato e la ristampa dei discorsi su Moro di Calogero Colicchi, Pietro Scoppola, Leopoldo Elia, Achille Ardigò, Luigi Gui e Alberto Monticone, già pubblicati nel 1988 nel decennale della costituzione dell’associazione, con la presentazione di Sergio Mattarella e la prefazione di Guido Bodrato.

E poi la mostra fotografica, con le immagini contenute anche nel volume, in cui, in un bianconero d’antan, si scorgono i protagonisti di quel periodo fecondo: da Piersanti Mattarella, giunto a Naxos per inaugurare l’ACAM, a Leopoldo Elia e Virginio Rognoni; ed ancora Rino Nicolosi, Luigi Gui e Leoluca Orlando, sino all’attuale Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, più volte ospite dell’ACAM in quei 14 anni che Giardini Naxos ha ben impressi nella sua memoria.

Hashtags #aldo moro #associazione culturale aldo moro #giardini naxos #marco damilano #pino finocchiaro #quarantennale