Il caldo ed il vento africano insieme alla mano dei soliti noti hanno riproposto uno scenario purtroppo già noto nel territorio

Altro fine settimana drammatico sul fronte incendi. Ancora una volta il mix canicola-piromani-scirocco ha devastato ettari ed ettari di territorio in tutto il catanese. Nell’area sudoccidentale etnea, a Paternò ieri mattina un vasto incendio ha aggredito dalle 9:30 in poi aree incolte e, seppur parzialmente, gli agrumeti nelle contrade Porrazzo e Scalilli. a spegnere le fiamme i Vigili del fuoco di Paternò coadiuvati dai colleghi di Catania giunti con un’autobotte. L’incendio ha interessato un casolare abbandonato e minacciato alcuni edifici privati di Porrazzo. Indaga la Polizia municipale.
Un’ora più tardi, altro incendio alle Vigne di Santa Maria di Licodia, a nord del ristorante L’Abbazia, verso la zona Milia. Le fiamme hanno distrutto qualche ettaro di bosco e terreni incolti. A spegnere l’incendio la Forestale e un mezzo aereo antincendio che ha eseguito alcuni lanci d’acqua.
Altro incendio in territorio di Belpasso, in contrada San Vito, al confine con il territorio di Paternò. In azione i volontari di Protezione civile di Paternò.

Hashtags #Belpasso #in evidenza #incendio #Paternò #Santa Maria di Licodia #Vigili del Fuoco