Dopo l’incidente all’operaio di Biancavilla, il Segretario provinciale del sindacato edili lancia un’accusa ben precisa

Nota della Fillea-Cgil di Catania sull’incidente sul lavoro avvenuto nel pomeriggio alla Piana di Catania in un’area rurale al confine fra Belpasso e Paternò, nel quale è rimasto gravemente ferito un operaio biancavillese di 58 anni, che stava lavorando in un capannone, trasportato dall’elisoccorso in rianimazione al “Cannizzaro”.

 

«Chi non riesce a trovare lavoro oggi è costretto a sbarcare il lunario a qualunque condizione, pur di sopravvivere – dichiara Carmelo Restifo, Segretario provinciale della Fillea Cgil e responsabile per il calatino –.  A questo dramma si aggiunge la mancanza di controlli, che invece andrebbero potenziati e resi efficienti. La responsabilità per ogni nuovo infortunio, andrebbe purtroppo addebitata al sistema politico che spesso non sa leggere i fenomeni e, anzi, li sottovaluta».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Carmelo Restifo #cgil #fillea #in evidenza #lavoro #ncidente #Paternò