La proposta del presidente dell’Ordine professionale Santi Maria Cascone, nell’ambito della Conferenza della Società Italiana Urbanisti

«Costituire un’Agenzia per l’Energia della Città Metropolitana di Catania, che metta in rete le competenze diverse ma complementari delle Amministrazioni comunali, dell’Università e degli Ordini professionali, al fine di interpretare i cambiamenti che sono in atto nel nostro tessuto urbano, in particolare quelli climatici, e di indirizzare e attivare con continuità le iniziative più opportune per lo sviluppo del territorio».
Il presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Catania Santi Maria Cascone ha lanciato pubblicamente questa proposta concreta nell’ambito della XIX Conferenza nazionale della Società italiana degli Urbanisti (Siu), che da ieri si sta svolgendo nella città etnea e che si concluderà domani all’Ex Monastero dei Benedettini.

 

«Numerosi e importanti esperti nazionali ed europei di urbanistica sono intervenuti a Catania per un confronto costruttivo sulle responsabilità e sugli strumenti urbanistici ma mettere al servizio del Paese – ha continuato Cascone – Il nostro Ordine prende spunto da queste grandi riflessioni, interpretando i cambiamenti in atto e traducendoli in azioni operative utili alla comunità. Da qui il progetto dell’Agenzia per l’Energia che, pur affrontando le peculiarità delle diverse aree, legherebbe con un unico filo conduttore le esigenze ambientali della Città Metropolitana, elaborando linee guida e perseguendo la sostenibilità».
Nello scenario globale dei mutamenti che stanno interessando l’intera società, secondo il presidente Cascone «soltanto un orientamento operativo può rendere credibile e fattivo il discorso pubblico sulle nostre città, in cui il ruolo della nostra professione non può che essere centrale».

A questa proposta si affianca anche la linea di pensiero del presidente dell’Inu Sicilia (Istituto nazionale di Urbanistica) Paolo La Greca: «Iniziative come quella proposta dagli Ingegneri di Catania sono valide per creare le necessarie condizioni di sinergia tra gli attori reali che devono contribuire a costruire la nascente Città Metropolitana. Ciascuno deve fare la propria parte, affinché si possa raggiungere l’obiettivo di rendere Catania tra le protagoniste italiane».
La Conferenza degli Urbanisti è stata organizzata in sinergia con i Dipartimenti di Architettura dell’Università di Palermo e di Ingegneria Civile e Architettura dell’Ateneo di Catania, e in collaborazione con l’Ordine e la Fondazione etnei degli Ingegneri.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Catania #in evidenza #ingegneri #Società italiana Urbanisti