Premiazione delle associazioni e annuncio delle opere nei prossimi cento giorni al centro dell’iniziativa del sindaco Glorioso che, probabilmente, si candida alle regionali o alle nazionali

Il Teatro “La Fenice” di Biancavilla scenario per l’iniziativa istituzionale del sindaco Pippo Glorioso #bellabiancavilla, che ha premiato cittadini ed associazioni locali impegnate nel sociale e che è stata allestita per dimostrare come la cittadina non è soltanto delinquenza o invivibilità, come alcuni fatti di cronaca recente potrebbero lasciar credere, ma è una realtà viva e solidale che fornisce a livello regionale eccellenze in ogni categoria, a cominciare dall’associazionismo. Il primo cittadino, al contempo, ha illustrato quel che verrà realizzato nei prossimi cento giorni che non è da intendersi come scadenza di mandato, ma solo presentazione dei progetti in itinere. E non è detto che l’iniziativa non sia l’anticipo di una candidatura per Glorioso alle regionali o alle nazionali che si terranno nei prossimi mesi. Ma su questo si vedrà…
Presenti, fra gli altri, il comandante della Stazione dei Carabinieri di Biancavilla, Roberto  Rapisarda, che, intervenendo, ha ricordato quel che era la nazionale italiana di calcio nel 1982, una squadra che nessuno dava per vincente, ma che alla fine con la volontà e col cuore ha trionfato ai mondiali, sbarazzando le squadre che erano candidate alla vittoria finale: l’Argentina, il Brasile, la Germania. Uno scenario che si potrebbe applicare a Biancavilla.

bella_biancavilla_20_12_2016_09Nel corso della serata sono intervenute tante associazioni locali e diversi ospiti: il deputato regionale Concetta Raia; l’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Catania Angelo Villari; il prevosto di Biancavilla padre Pino Salerno, a cui l’arcivescovo monsignor Salvatore Gristina ha confermato il mandato a Biancavilla per altri 9 anni; il dottor Giuseppe Calaciura, già direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale Catania, che ha parlato dell’imminente apertura del nuovo ospedale e del suo contributo per dotare il nosocomio di un reparto di rianimazione.
Fra le opere che vedranno la luce, già finanziate o con somme previste in bilancio, nei prossimi cento giorni, Glorioso ha citato: la messa in sicurezza del viale dei Fiori; la tribuna dello stadio comunale “Orazio Raiti”; diversi interventi nelle scuole fra cui il rifacimento dei bagni, la ristrutturazione dell’Istituto Comprensivo “Sturzo”, il parco giochi alla Scuola materna di via Pistoia.

LA GALLERIA FOTOGRAFICA DI #BELLABIANCAVILLA
Print Friendly, PDF & Email
Hashtags ##bellabiancavilla #associazioni #bella biancavilla #Biancavilla #cento giorni #Giuseppe Glorioso #in evidenza #Pippo Glorioso #progetti #sindaco