In manette un 33enne cingalese

Un 33enne cingalese è stato arrestato ieri sera, dai Carabinieri della Tenenza di Mascalucia, poiché ritenuto responsabile di violenza sessuale nei confronti di un minore di 14 anni.
Sembrerebbe essere stata proprio la bambina ad aver confidato, pochi giorni fa alla madre, che l’uomo, al servizio della famiglia come collaboratore domestico da circa dieci anni, la incitava a giocare insieme a lui nello scantinato dell’abitazione. I genitori della piccola, una volta appresa la notizia, si sono subito rivolti ai Carabinieri denunciando l’accaduto, ed illustrando alle forze dell’ordine quanto raccontato dalla figlia, indicando anche il luogo dove probabilmente l’uomo approfittava della bambina.
I militari, in seguito ad alcuni appostamenti, hanno appurato la veridicità del racconto della bambina, riuscendo a cogliere l’uomo nella flagranza, bloccandolo tempestivamente per poi condurlo, su disposizione dell’Autorità Giudiziara, presso il carcere catanese di Piazza Lanza.

 

 

 

 

 

 

Hashtags #carabinieri #Mascalucia #minore #violenza sessuale