Prosegue il calo sino a domani. Poi un rialzo, ma sarà solo illusorio

E alla fine, tanto annunciata, la neve è giunta anche a bassa quota. La Sicilia, e la provincia etnea, nella morsa del gelo, per effetto del flusso di correnti fredde proveniente dal nord Europa. Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse anche per la Sicilia. Persistono le nevicate in diverse aree dell’isola a quote superiori a 200-400 metri. Per domani, sabato 5 gennaio, allerta gialla su gran parte della Sicilia, area etnea inclusa.

Copiose nevicate ieri sera nei centri del nostro comprensorio, Adrano, Belpasso, Biancavilla, Ragalna, Santa Maria di Licodia, proseguite per tutta la notte sino all’alba. Il pericolo è stato rappresentato dal ghiaccio in carreggiata, ma soltanto nelle aree più alte dei comuni, soprattutto alle Vigne. Nessun problema sulle principali arterie del comprensorio sud-occidentale: nonostante l’accumulo di una coltre bianca, non si sono verificati problemi sulla statale 284 nel tratto da Adrano verso Catania. Un po’ più difficoltosa la percorribilità ddel tratto verso Bronte.

In mattinata le nevicate sono proseguite a momenti, per la gioia dei bambini che, approfittando delle vacanze natalizie, sono scesi in strada per le battaglie a palle di neve.
Domani si conferma una giornata rigida, termometro sotto zero fino alle 7, anche se le temperature rialzeranno anche nella giornata di domenica. Ma sarà solo illusorio, poiché lunedì e martedì la colonnina di mercurio sarà nuovamente in picchiata.

Hashtags #Etna #maltempo #meteo #neve #nevicata #sud ovest #Ultime notizie