Il drammatico incidente ieri sul viadotto “Simeto” in territorio di Belpasso

Un drammatico volo di dodici metri, conclusosi, tutto sommato, nel migliore dei modi per i due protagonisti: un ragazzo ed una ragazza di 21 e 20 anni di Aci Sant’Antonio, usciti da questa incredibile disavventura feriti, ma vivi. Teatro dell’incidente, autonomo, la Catania-Palermo. Erano circa le 18:30 quando l’auto su cui i due viaggiavano verso il capoluogo etneo, una Peugeot 206, per cause non ancora accertate  ha sfondato il guard rail che delimita la carreggiata sul viadotto “Simeto” finendo nella scarpata sottostante, dodici metri sotto il livello di marcia.

Sul luogo dell’incidente, che ricade all’interno del territorio del Comune di Belpasso, è giunta una squadra dei Vigili del fuoco di Paternò allertata dagli automobilisti di passaggio che ha estratto vivi i due ragazzi dalle lamiere concorte. A prendersi cura degli occupanti della Peugeot il personale del 118 che li hanno subito trasportati al pronto soccorso dell’ospedale “Garibaldi” centro. Sul posto la Polstrada di Catenanuova e di Catania, il personale dell’Anas che ha condotto i soccorritori, tramite strade poderali, sul luogo dove era finita l’auto con i due a bordo. Ad attutire il colpo potrebbero essere state le piante di agrumi presenti nel podere.

 

Hashtags #118 #a19 #anas #Belpasso #cade #Catania #giovani #illesi #in evidenza #incidente #palermo #Paternò #scarpata #Simeto #viadotto #Vigili del Fuoco #volo