La 38enne agiva insieme a figlia e nuora minorenni

I Carabinieri della Tenenza di Misterbianco hanno arrestato in flagranza di reato una romena di 38 anni denunciando contestualmente la figlia 16enne e la convivente del figlio, una 17enne, tutte domiciliate a Canicattì (AG), perché ritenute responsabili di  furto aggravato in concorso.

Ieri sera, la donna,  servendosi delle due ragazze, munite di borse schermate, utili ad eludere l’antitaccheggio, ha razziato dagli scaffali numerose bottiglie di liquore. Mentre tentavano di allontanarsi dall’ipermercato sono state bloccate da una pattuglia dell’Arma che, avvertita tramite il 112 dallo stesso personale addetto alla sicurezza, ha recuperato la refurtiva, del valore di circa 300 euro, restituendola al direttore del centro commerciale. L’arrestata, assolte le formalità di rito, è stata rimessa in libertà.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #arresto #Misterbianco