L’uomo, in evidente stato di ebrezza, ha danneggiato le vetrine di un esercizio commerciale

I Carabinieri della Tenenza di Misterbianco hanno arrestato nella flagranza un 40 enne di Adrano, già gravato da precedenti di polizia specifici, poiché ritenuto responsabile di danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.
In chiaro stato di agitazione psicofisica, dovuta all’abuso di sostanze alcoliche, è entrato in un esercizio commerciale di via Matteotti inveendo contro il proprietario. Nel momento in cui l’esercente è stato costretto a chiamare i Carabinieri, l’energumeno ha iniziato a danneggiargli le vetrine prendendosela anche con alcuni passanti che cercavano di ricondurlo alla ragione. L’arrivo della pattuglia ha evitato spiacevoli conseguenze anche se, prima di poterlo ammanettare, i militari hanno dovuto respingere una resistenza attiva da parte dell’uomo che si rifiutava di fornire le proprie generalità e nel tentativo di sottrarsi all’arresto spintonava violentemente gli operanti.  L’uomo, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.

Hashtags #Adrano #arresto #danneggiamento #in evidenza #Misterbianco #resistenza a pubblico ufficiale