Il Comitato “La Voce di Misterbianco” raduna i residenti. La Presidente Percipalle: «Totale indifferenza del Sindaco Di Guardo»

Si è svolta ieri a Misterbianco una manifestazione popolare di protesta organizzata dal comitato “La Voce di Misterbianco”, con in testa il suo presidente Giusy Letizia Percipalle ed il supporto del consigliere Salvo Foti. Al centro dell’iniziativa diverse questioni, con l’allagamento di via Turi Scordo in primis, che vede i lavori bloccati per quella che, in un comunicato, il Comitato definisce “indecisione dei tecnici dopo una spesa di cinquemila Euro per l’acquisto di un contatore”.

 

Un momento della protesta
Un momento della protesta

Le altre questioni al centro della protesta si leggono nella nota a firma del Presidente Giusi Letizia Percipalle: “Trasferimento dell’ufficio per l’impiego, chiusura dell’Asp (con la conseguente perdita di ambulatori, guardia medica, 118, ufficio vaccinazioni), discariche abusive, erbacce diffuse, degrado ambientale nelle frazioni, strade dissestate, allagamenti in via campo sportivo, via degli anemoni, via dei papaveri, per la mancata manutenzione delle grate di deflusso delle acque pluviali”.
«Registriamo l’assenza e la totale indifferenza del Sindaco Di Guardo rispetto ai problemi dei suoi concittadini – dichiara Percipalle nel documento – e lasciano a desiderare le spiegazioni date dall’assessore all’urbanistica che non ha fornito alcuna data certa sull’inizio dei lavori per la risoluzione delle gravi problematiche di via Turi Scordo».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #giusi letizia #in evidenza #manifestazione #Misterbianco #protesta #via turi scordo