Aggressione e assalto a una pompa di carburanti: addetto picchiato e rapinato di 100 euro

I Carabinieri della Tenenza di Misterbianco hanno arrestato in flagranza di reato il 21enne Orazio Castro, già sottoposto al divieto di ritorno nel comune di Misterbianco ed all’obbligo di soggiorno a Catania. Stanotte il giovane con altri due complici sono giunti a bordo di una Lancia Delta in un distributore carburanti nella strada per San Giovanni Galermo e, con i volti  travisati da passamontagna ed armati di coltello, hanno aggredito l’addetto alla cassa  facendosi consegnare la somma in contante di 100 euro. Una pattuglia, che in quel momento transitava in quella strada, ha notato la scena criminosa ed è intervenuta immediatamente. I tre rapinatori, accortisi dell’arrivo dei militari, hanno tentato la fuga prendendo direzioni diverse.

Il 21enne dopo un breve inseguimento è stato raggiunto in via Poggio Lupo e bloccato, mentre gli altri due rei sono riusciti a dileguarsi.
L’autovettura Lancia Delta, risultata rubata il 14 settembre scorso a Catenanuova, è stata restituita al legittimo proprietario. Il coltello ed il passamontagna utilizzati dal fermato sono stati sequestrati. La somma rapinata è stata recuperata e restituita al responsabile del distributore carburanti. La vittima, che durante la rapina è stata aggredita dai malviventi,  ha riportato un trauma contusivo alla spalla sinistra guaribile in 7 giorni.
Le indagini sono ancora in corso al fine di indentificare i due fuggitivi.
Castro, espletate le formalità di rito, è stato associato nel carcere di Piazza Lanza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

 

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #21enne #arrestato #arresto #carabinieri #carburante #distributore #in evidenza #Misterbianco #orazio castro #rapina