Trentenne di Motta Sant’Anastasia arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali

I Carabinieri di Motta Sant’Anastasia sono intervenuti la scorsa notte nell’abitazione del centro cittadino mottese, per arrestare un trentenne del luogo, a seguito della denuncia presentata dalla moglie attraverso la quale ha portato alla luce una triste storia di continui maltrattamenti fisici e verbali da parte del marito.

L’uomo, è stato trattenuto presso la camera di sicurezza della locale stazione dell’Arma in attesa di essere giudicato con rito direttissimo, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Nel caso in questione, i militari hanno accertato che la vittima da diversi mesi subiva vessazioni e minacce da parte del coniuge e che anche nella sera di ieri era stata aggredita e picchiata. La donna è stata poi trasportata all’Ospedale SS. Salvatore di Paternò dove ha ricevuto le cure mediche del caso a seguito di diverse lesioni ed escoriazioni riportate alle braccia. Per la donna è stata emessa dai medici una di sei giorni.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #arresto #maltrattamento #Motta Sant'Anastasia