Lo scrittore Marco Iacona - Foto di Evola92
Lo scrittore Marco Iacona – Foto di Evola92

La nuova opera del giornalista e scrittore catanese verrà presentata nella città che diede i natali al tenore Giuseppe Distefano. Nel libro Iacona parla di lirica passando in rassegna i grandi talenti

Nell’ambito della rassegna “Stasera libro, incontro con l’autore”, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Motta Sant’Anastasia,  sarà presentato oggi alle 18,30 nel cortile anfiteatro della Biblioteca comunale mottese “A. Emanuele” (vecchio mulino restaurato al n. 48 di via Roma), il libro “Bei sogni ridenti” (Algra editore) di Marco Iacona.
La scaletta dell’incontro prevede in apertura i saluti del sindaco Anastasio Carrà e dell’assessore alla Cultura Tommaso Distefano; a seguire Antonio Giovanni Pesce e Margherita Aiello e l’intervento dell’autore che risponderà anche alle domande che il pubblico gli rivolgerà.

 

bei_sogni_ridenti_iacona_17_06_2016In “Bei sogni ridenti” l’autore parla di opera lirica, sua grande passione insieme al cinema di Woody Allen, passando in rassegna i grandi talenti, indugiando sulla Callas, pedinando le gonnelle delle dive di ieri e di oggi, per poi approdare a una propria estetica. Si crogiola, Iacona, nel gusto per il bello che non cede al tramonto.
Catanese, 51 anni, ricercatore, giornalista e saggista, Marco Iacona scrive per “Confederazione italiana”, “Il Giornale” e “La Sicilia”. “Bei sogni ridenti-cantanti, opere e direttori d’orchestra nell’era pop” è il suo nono libro. Della sua produzione, Iacona cita “Album di un secolo” (Rubettino, 2011) e “C’era una volta una generazione” (Tabula Fati, 2012).

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #bei sogni ridenti #in evidenza #marco iacona