Secondo progetto natalizio nato dal riadattamento della canzone “Call me baby” di Carly Rae Jepsen

È stata pubblicata, giorno 8 dicembre, la nuova canzone natalizia, ideata da Giuseppe Cantarella, direttore artistico e fondatore Yvii. Ad occuparsi del mastering audio è stato Miki Malvuccio. La tradizionale, ormai, canzone di natale è arrivata alla seconda edizione e coinvolge ogni anno tutto lo staff Yvii. Già nel 2016 era stata proposta con la canzone di Cesare Cremonini “Eccolo qua il Natale” in cui hanno partecipato anche i bambini di diverse scuole elementari di Biancavilla. La dolcezza dei bambini accompagnati dalla chitarra trasmettevano serenità e gioia a chi li osservava.

Quest’anno Giuseppe Cantarella, ispirato dal progetto di radio Deejay, ha riadattato il testo “Call me baby” di Carly Rae Jepsen al tema natalizio. Nel video hanno preso parte anche alcuni alunni del liceo delle Scienze Umane dell’istituto Mario Rapisardi di Biancavilla. La seconda edizione ha visto maggior partecipazioni negli adulti, tra cui la nonna stessa di Cantarella, che hanno mostrato giocosità nel ballare e cantare, ricordando che il Natale tocca i cuori di giovani e meno. Il testo presenta elementi che riportano alle tradizioni natalizie, il panettone, gli addobbi, in particolare le immense tavole di cibo. Ma soprattutto, così come afferma il padre di Yvii, “a Natale bisogna amarsi e amare un po’ di più”. La canzone ha come fine quello di far arrivare in ogni casa i più sinceri auguri natalizi da parte di tutto lo staff Yvii.

Il Testo
NATALE YVII 2017 – BABBO BABY COVER
Che vita strana la mia
tranquilla malinconia
la santa claustrofobia della domenica
e che stranissima è
la sensazione di te
che mi dimentichi
mentre fuori nevica.

E vado fuori
verso giorni nuovi
guardo in alto e
perdindirindina cosa vedo?

Che begli addobbi
son lì sospesi
tra le finestre
e i panni stesi
cori natalizi
grandi accesi
fanno i fighetti
per molti mesi.
non sono sexy
Natale Baby
tu guarda in basso
natale Yvii
e’natalissimo
non mi credi
so merry Christmas
and call me maybe.

Potrei pensarti ma tu
cucini ancora di piu’
sei come ghiaccio sui fili del telefono
c’è il panettone lo so
mi dimenticherò
della tua assenza e dei doni sotto l’albero
ma c’è chi dà risalto ai davanzali
lassù in alto c’è il Dream team
dei babbi natalizi

Che begli addobbi
son lì sospesi
tra le finestre
e i panni stesi
cori natalizi
grandi accesi
fanno i fighetti
per molti mesi
non sono sexy
natale baby
tu guarda in basso
natale Yvii
ehi, è natalissimo
non mi credi
so merry Christmas
and call me maybe.

Io a Natale imparerò a volermi bene
volerti bene
(e) scenderà la neve
ma tu prometti che la notte di vigilia
che meraviglia
buon natale a te.

Oh, c’è freddissimo
non lo vedi?
prova a sederti
ghiacciano i piedi
maglione sexy
natale baby
ne sono certa o almeno credo
ma è natalissimo
in tutti i cuori
è un merry Christmas
natale Yvii

Io a Natale imparerò a volermi bene
volerti bene
fra il sole e la neve
ma c’è un regalo ancora che a Natale vorrei
è quello che sei
il mio Natale ehi…

 

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #canzone di natale #giuseppe cantarella #in evidenza #natale #yvii #yviitv