Due i momenti previsti: il trekking in notturna “Etna Endurance Unesco” con protagonista Rosario Catania e, domenica, la manifestazione nel Monastero di San Nicolò l’Arena

Tutto pronto, sull’Etna, per la celebrazione del terzo anniversario dell’iscrizione del Mount Etna nella World Heritage List, la Lista dei beni Patrimonio dell’Umanità, avvenuta il 21 giugno del 2013 a Phnom Pehn, in Cambogia. Sarà una due giorni ricca di appuntamenti, promossa dal Parco dell’Etna in collaborazione con la FIE (Federazione Italiana Escursionismo) e con il Cepes (Comitato Etneo Promozione Eventi Sportivi). L’inizio sabato sera con la sfida notturna del trekker Rosario Catania (nella foto), detentore del Guinnes World Record nella camminata Nordic Walking con i bastoncini, che percorrerà nella notte tra il 18 e il 19 giugno – partenza fissata alle 20 – la Pista altomontana (la cosiddetta “circonvallazione” dell’Etna), in zona A del Parco da Linguaglossa a Ragalna, dai varchi Pitarrone a Filiciusa Milia.

 

Il tratto interessato dal trekking, in completa autonomia personale, è di circa 40 chilometri con le pause tecniche nei rifugi Santa Maria, Monte Spagnolo, Monte Scavo, Monte Palestra, Galvarina. Il tempo previsto è di circa 11 ore incluse 3 di pausa tecnica. L’arrivo avverrà intorno alle 7 di domenica. Successivamente, in auto, l’atleta raggiungerà la sede del Parco dell’Etna. Sarà questa la seconda edizione di “Etna Endurance Unesco”, il tributo di Rosario Catania al riconoscimento Unesco.

Domenica, la festa vera e propria verrà celebrata nella sede istituzionale del Parco dell’Etna, l’antico Monastero benedettino di San Nicolò l’Arena. Il programma prevede: intorno alle 9 l’arrivo dell’Etna Endurance Unesco; il mercatino di prodotti bio e km zero nella corte del monastero; le proiezioni a tema aperte a tutti nella sala conferenze del Parco; le visite guidate dell’antico monastero, del sentiero del germoplasma e degli annessi scavi di epoca romana, con spiegazioni e racconto di aneddoti sugli aspetti storico-culturali relativi al monastero e ai celebri personaggi che l’hanno frequentato; il pic nic libero nell’area attrezzata del monastero; nel pomeriggio concerto sinfonico con l’Ensamble di fiati “Calamus” dell’Istituto superiore Vincenzo Bellini di Catania, 20 elementi diretti dal Maestro Prof. Dell’Acqua.

Hashtags #in evidenza #Parco dell'Etna #rosario catania #unesco