L’Osservatorio ricorda gli impegni assunti dal sindaco tempo fa insieme a seimila sottoscrittori di una petizione

Nota del neonato Osservatorio Socio-Politico-Culturale “La Città” di Paternò, sull’addizionale Irpef ed in particolare sulle promesse del sindaco Nino Naso. Lo pubblichiamo integralmente.

Caro Sindaco, trascorsi circa 2 anni dalle promesse fatte… la Città attende ancora le “RISPOSTE”!!! Si vuole ricordare ai nostri concittadini, che il Sindaco Nino Naso e l’ex Assessore al bilancio gridavano che Paternò sarebbe stata tradita e depredata. Riteniamo piuttosto apprezzabile l’iniziativa dei promotori, i quali attraverso una protesta popolare sono riusciti a raccogliere un consistente numero, di circa (sei mila) firme dal cosiddetto “Popolo Sovrano”.

Con tale petizione, essi ritenevano che fosse possibile l’AZZERAMENTO dell’addizionale IRPEF, recuperando la consistente cifra di 3.000.000,00 (tremilioni) di euro, sottratta a loro dire, ai contribuenti precisi e puntuali, e precisamente: euro 1.500.000,00 dall’Azienda Minicipalizzata Acquedotto s.p.a. ed euro 1.500.000,00 dalla Simeto Ambiente s.p.a.

Preso atto, che questa Amministrazione non sarebbe stata capace di azzerare detta tassa, non solo mancando di rispetto a quei 6 mila sottoscrittori che in buona fede hanno creduto, ma anche a tutta la nostra comunità che ancora oggi attende con ansia le suddette risposte, ci dispiace dirlo che non arriveranno mai. L’Osservatorio Socio-Politico-Culturale “La Città” rilevando le molteplici problematiche registrate negli ultimi tempi, si rende disponibile a suggerire proposte ed idee innovatrici.

Osservatorio Socio-Politico-Culturale “La Città”

Hashtags #addizionale irpef #la città #nino naso #osservatorio #sindaco #Ultime notizie