Villa “Moncada” ospiterà stand ed esibizioni per la Fiera

Da oggi, 7 settembre,  a lunedì 17, la Villa comunale “Moncada” di Paternò ospiterà la “Fiera di Settembre”. Verrebbe da dire tradizionale fiera, quella che era una peculiarità per la città, tuttavia, ormai, nulla somiglia a quell’evento, per tanti atteso, a segnare la fine dell’estate. Una conferenza stampa, molto seguita, all’interno della stanza del sindaco Nino Naso, al Palazzo municipale in Zona Ardizzone, ne ha annunciato l’arrivo e l’avvio per domani pomeriggio, con l’entusiasmo che contraddistingue quest’amministrazione.

I patrocini sono della Regione Siciliana, del comune di Paternò e della Pro Loco cittadina, ma sarà una fiera a costo zero per l’ente municipale almeno per quel che ha dichiarato l’assessore comunale alle Attività Produttive, Francesco Pennisi, realizzata tra sponsor e contributi regionali per la maggior parte.

«La Fiera sarà alla villa come sempre – esordisce Pennisi –. Cento stand di varie attività. Agricoltura, artigianato, prodotti tipici, gastronomia, commercio, articoli per la casa e il tempo libero e la presenza delle associazioni.  La fiera è a costo zero per il Comune, ci sono sei sponsor privati e la Regione Siciliana. Speriamo di superare le presenze già numerosi dello scorso anno».
Il deputato regionale Giuseppe Zitelli ha spiegato che il comune ha presentato un bando alla Regione per poter avere quest’aiuto, per la realizzazione della manifestazione settembrina.

Malgrado i problemi di bilancio economico, peraltro presto giungerà un commissario per ovviare, la capacità di dialogo dell’amministrazione come ha sottolineato il sindaco Naso ha consentito la possibilità di realizzazione anche quest’anno della Fiera. «Anche quest’anno siamo qua – aggiunge il sindaco Nino Naso – . Fare tutto ciò senza bilancio vuol dire che riusciamo a dialogare».

Non sono mancati i ringraziamenti a tutte le persone e associazioni di volontariato che hanno contribuito al risultato: «Queste sono le risposte che la città – conclude Naso – dà a qualche balordo che pensa di colpire l’amministrazione. Noi non ci fermiamo!».
Da oggi, dunque, riflettori accesi sulla “Fiera di Settembre” almeno speriamo, perché proprio l’illuminazione adeguata, lo scorso anno, è stata la grande assente.

Hashtags #fiera di settembre #in evidenza #nino naso #Paternò