Ventiduenne in manette in flagranza di reato: incastrato dalle telecamere a circuito chiuso

È stato arrestato ieri a Paternò, dai Carabinieri della locale Compagnia, l’autore della rapina commessa nel pomeriggio ai danni del supermercato Fortè di via Sardegna a Paternò. Si tratta di Giorgio Castorina, paternese di 22 anni, finito in manette in flagranza di reato. Castorina, dopo aver effettuato un sopralluogo esplorativo all’esterno dell’esercizio, con il volto coperto da calzamaglia ed armato di piccone, ha fatto irruzione nel supermercato e, con un’arma in pugno, ha costretto la cassiera a scansarsi dalla postazione. Dopo aver sradicato la cassa, il rapinatore è fuggito a piedi con i circa 300 Euro che il registratore conteneva.

castorina_paternò_09_11_2016Immediato l’allarme al 112 con il conseguente intervento sul posto di alcune pattuglie del Nucleo Operativo. Gli investigatori, analizzando le immagini registrate dalle telecamere di sicurezza ed avendo un’ottima conoscenza dei soggetti criminali della zona, sono risaliti al malvivente. Fatta irruzione in casa sua, dopo una perquisizione hanno rinvenuto e sequestrato gli indumenti, le calzature, la calzamaglia e l’arma utilizzati per l’assalto poiché perfettamente compatibili con quelli fissati durante l’esame del video della rapina. Castorina  è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #arrestato #arresto #carabinieri #compagnia paternò #fortè #in evidenza #Paternò #rapina #rapinatore