Ventiseienne in manette per e atti persecutori nei confronti della compagna 20enne

I Carabinieri della Stazione di Paternò hanno arrestato un 26enne paternese, su ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Corte d’Appello di Catania. Il giovane è stato ritenuto colpevole di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori nei confronti dell’ex convivente, una 20ennne anche lei paternese. Violenze e  minacce che hanno causato alla vittima un grave e perdurante stato d’ansia e paura, temendo per la propria vita. L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato ristretto ai domiciliari.

Hashtags #arresto #carabinieri #famiglia #in evidenza #maltrattamenti #Paternò