L’uomo sottrasse oltre 3 mila euro al gestore del rifornimento Ip di corso Italia

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Paternò hanno arrestato il 27enne paternese Davide Nicolosi, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Catania.
Al termine di una mirata attività investigativa, i militari hanno accertato che Nicolosi, il 19 settembre del 2017, dopo aver pedinato la vittima – un 78enne titolare del distributore “IP” di  Corso Italia a Paternò – l’ha rapinata a Belpasso impossessandosi dell’incasso giornaliero equivalente a 3.100 euro, con l’aggravante di aver commesso il fatto in danno di persona ultrasessantacinquenne nell’atto di fruire dei servizi di sportelli automatici bancomat e cassa continua, cagionandole lesioni. Nicolosi aveva il volto travisato da passamontagna e utilizzò un’arma per farsi consegnare il denaro. Il 27enne, assolte le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza.

Hashtags #arresto #carabinieri #carburanti #Davide Nicolosi #distributore #gestore #in evidenza #ip #Paternò #pompa #rapina #titolare