Punti di raccolta nelle piazze, nelle parrocchie e presso congregazioni Evangeliche e Testimoni di Geova

Riunione operativa sull’emergenza covid-19 ieri, presso gli uffici del Comune di Paternò in piazza della Regione, alla presenza della Protezione Civile e delle associazione di pubblico intervento e Protezione civile Anpas, Misericordia, Unitalsi, Associazione Nazionale Carabinieri, Associazione Nazionale Finanzieri, Scouts e Proloco. Presenti, il sindaco Nino Naso, Angelo Galea capo Unità operativa Protezione vivile, il vicesindaco Ignazio Mannino e gli assessori Luigi Gulisano e Rosanna Natoli.

Al centro della riunione la distribuzione gratuita in tutto il territorio comunale delle 57 mila mascherine chirurgiche assegnate dalla Regione Siciliana: Paternò è stata scelta insieme ad altri tre Comuni (Giarre, Caltagirone e San Giovanni La Punta) come città capofila per lo smistamento delle mascherine. La distribuzione avverrà con le seguenti modalità: le mascherine saranno disponibili già da oggi, martedì 5 maggio, in tutte le parrocchie della città, in tutte le congregazioni Evangeliche e dei Testimoni di Geova.

In particolare, per quanto riguarda le parrocchie di San Biagio e SS. Salvatore che hanno difficoltà nella distribuzione, sarà cura dell’amministrazione allestire dei gazebo così articolati: il gazebo della parrocchia San Biagio sarà allestito in piazza Villetta a partire da mercoledì 6 maggio dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 16:00 alle ore 20:00. Giovedì 7 maggio gazebo in piazza Bergè (zona di via Sardegna) dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 16:00 alle ore 20:00. Venerdì 8 maggio piazza Tricolore dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 16:00 alle ore 20:00. Per quanto riguarda la parrocchia SS. Salvatore sarà invece allestito un gazebo mercoledì 6, giovedì 7 e venerdì 8 maggio in piazza Nassirya dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 16:00 alle ore 20:00.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #coronavirus #covid 19 #mascherine #Paternò #protezione civile #Ultime notizie