Discariche sature, la Dusty invita a non esporre le due tipologie di rifiuti

Da oggi (lunedì 26 ottobre 2020) e fino a nuova comunicazione, i comuni dell’hinterland catanese serviti da Dusty (Paternò, San Giovanni La Punta, Gravina e San Gregorio) non potranno conferire i rifiuti ingombranti e i materassi, a causa del raggiungimento dei limiti da parte della piattaforma di smaltimento e selezione di qusti rifiuti. Già da venerdì scorso nella stessa condizione erano i comuni di Catania, Misterbianco e Motta Sant’Anastasia. Una problematica dovuta a fattori gestionali connessi alla saturazione dell’impianto, che non consente all’impresa di igiene ambientale di conferire i rifiuti ingombranti di questi 7 Comuni della Provincia di Catania.

Vista la contingente situazione, Dusty – impossibilitata a poter conferire tali rifiuti né a poterne ritirare altri – ha provveduto a contattare gli utenti dei Comuni interessati (e sta continuando a farlo), che avevano prenotato il ritiro, per annullare tutte le prenotazioni rinviandole ad una nuova data che sarà concordata, ed ha inoltre dovuto sospendere temporaneamente il servizio di prenotazione tramite numero verde e attraverso il portale dedicato ad ogni comune servito.

La sospensione riguarda anche i conferimenti nei Centri comunali di raccolta dove non sarà possibile  conferire fino alla data di riattivazione dell’impianto.  Per evitare l’abbandono dei rifiuti ingombranti sulle vie principali e sulle arterie secondarie che danneggiano l’immagine e il decoro urbano, i cittadini di questi comuni sono invitati a non esporli in strada, poiché non potranno essere ritirati. L’impresa Dusty attende comunicazioni da parte degli Enti preposti, quali la Regione Siciliana e la Srr, affinché forniscano indicazioni su impianti alternativi dove conferire.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #dusty #materassi #Paternò #rifiuti ingombranti #Ultime notizie