Incontro fra sindaco, dirigenti scolastici e sindacati dopo la sospensiva del Tar all’ordinenza di chiusura delle scuole

Riunione ieri pomeriggio a Paternò, al quinto piano del Palazzo di Città, sulla questione rientro a scuola, dopo la sospensiva del Tar all’ordinanza sindacale che ha chiuso Infanzia e Primaria sino al 3 dicembre. Presenti, su invito del sindaco Nino Naso, i dirigenti scolastici delle scuole dell’obbligo ricadenti nel territorio comunale, insieme ai rappresentanti sindacali. Al centro dei lavori le iniziative da intraprendere in materia di contrasto al contagio da covid-19 all’interno degli istituti scolastici. Il sindaco ha manifestato tutta la sua preoccupazione sugli attuali numeri di casi di positività registratisi nella città di Paternò.

Sull’incontro di ieri, in una nota trasmessa dal portavoce del sindaco di Paternò si legge: I sindacati hanno espresso apprezzamento sul provvedimento adottato dal sindaco di sospensione delle lezioni in presenza, facendosi portavoce delle istanze di un numero considerevole di genitori che non hanno alcuna intenzione di fare rientrare i propri figli a scuola.

Tutti i dirigenti hanno condiviso la scelta operata giorno 9 novembre scorso con l’emanazione dell’Ordinanza di chiusura delle scuole affermando che hanno registrato un calo dei contagi nella popolazione scolastica proprio grazie alla chiusura. I dirigenti hanno chiesto all’Amministrazione Comunale la sanificazione delle scuole prima del rientro degli alunni nelle proprie classi. A seguito della richiesta dei dirigenti, il sindaco Naso ha deciso di ordinare la sanificazione delle scuole pubbliche di primo grado e secondarie di primo grado che si svolgerà a partire da giovedì 26 novembre.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #covid #Paternò #scuole #Ultime notizie