L’uomo è arrivato anche a denudarsi davanti al minore


Nel territorio del comune di Paternò
, l’equipaggio di una pattuglia dei Carabinieri impegnata in un servizio di controllo anti Covid-19 era stata avvisata dal padre di un minore appena quindicenne di una spiacevole avventura appena occorsa al figlio.

E’ emerso che il ragazzino, mentre camminava da solo per una via cittadina, era stato avvicinato da un uomo di circa 60 anni che, accostata la propria autovettura lungo il bordo della strada proprio a fianco del marciapiede, aveva abbassato il finestrino offrendogli gentilmente la propria disponibilità a dargli un passaggio.

Il ragazzino aveva immediatamente declinato l’invito ma a questo punto l’uomo, con un’evidente e crescente carica emotiva, ha continuato a seguire ed a fermare più volte il giovane, man mano però cominciando a spogliarsi ad ogni successivo tentativo, arrivando infine a denudarsi nelle parti intime e riuscendo addirittura a masturbarsi.

La descrizione dell’uomo e l’immediato intervento dei militari, poi corroborato dagli elementi di riscontro alle dichiarazioni del ragazzo, hanno così consentito di deferire l’uomo alla Procura della Repubblica etnea per atti osceni ed adescamento di minorenni.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Paternò #pedofilia #Ultime notizie