Impegni politici incompatibili con la carica associativa. Il ringraziamento del presidente Francesco Finocchiaro

L’avvocato Paolo Di Caro si è dimesso da vicepresidente della sezione “Iblamajor” (Paternò) dell’Archeoclub d’Italia. Lo comunica la presidenza, sottolineando che Di Caro ha rassegnato le dimissioni per aver assunto impegni politici, incompatibili con la sua carica associativa.

«Desidero ringraziare, per il lavoro svolto, il vice presidente, che ha contribuito in maniera determinante alla fondazione della sezione paternese e al suo sviluppo – scrive in una nota il presidente Francesco Finocchiaro –. Desidero ricordare con piacere le innumerevoli attività da lui svolte e in particolare il suo impegno per promuovere la cultura della legalità nel campo dei beni culturali e il suo lavoro per il recupero di risorse e testimonianze perdute da restituire alla collettività. Da vicepresidente ha sostenuto con impegno ogni battaglia culturale e promosso il territorio, le sue ricchezze e i suoi valori stor ici. Ritengo opportuno evidenziare tra le tante attività – aggiunge il presidente dell’Archeoclub parternese – quella di ricognizione sul campo per la lotta ai ladri di memoria e quella di mediatore in tanti confronti.

Dopo che la stessa scelta è stata effettuata da altri soci, ricordo il dott. Mirko Oliveri e l’avv. Carmelo Tirenna, anche l’avv. Paolo Di Caro sceglie l’impegno politico in questa città. A lui vanno tutti in nostri auguri e l’invito a portare nelle sedi opportune la sensibilità ai beni culturali e ambientali, consapevoli che il suo sarà un contributo di qualità. L’associazionismo culturale che rappresento è impegnato nella promozione delle politiche culturali e non prevede il coinvolgimento nei partiti o nei movimenti. Ringrazio per questo motivo – conclude Finocchiaro – ancora una volta la sensibilità dell’amico Paolo Di Caro per aver colto questa necessità associativa, e offerto, le sue dimissioni che accettiamo con dispiacere ma con la consapevolezza che l’Archeoclub d’Italia, deve rimanere un soggetto impegnato nel territorio, che interloquisce serenamente con tutte le Istituzioni presenti».

Hashtags #archeoclub #dimissioni #francesco finocchiaro #paolo di caro #Paternò