Arrestati due pregiudicati che giovedì sera hanno sparato contro un pregiudicato in una pizzeria cittadina

Due pregiudicati di Paternò, sono stati arrestati ieri dai Carabinieri della Compagnia paternese, in flagranza di reato, per tentato omicidio. Si tratta di Marco Impellizzeri (22 anni) e di Gaetano Laudani (19). I due, intorno alle undici di giovedì sera, hanno esploso diversi colpi di pistola (calibro 9X21) nei confronti di un giovane che stava trascorrendo una serata insieme ad alcuni amici in una pizzeria di Paternò. La vittima è fortunatamente riuscita a ripararsi dietro al bancone del locale salvandosi, così, la vita. I due lo hanno cercato, ma, non riuscendolo a trovare, hanno preferito darsi alla fuga a bordo di uno scooter.

 

Sul posto il 112 e l’avvio delle indagini attraverso le immagini registrate dalle telecamere di sicurezza e le testimonianze degli avventori. I Carabinieri hanno ricostruito i fatti e riconosciuto i due, che erano a volto scoperto, che sono stati individuati e arrestati. Impellizzeri era a casa del cognato, dove si era già cambiato d’abito nascondendo i vestiti utilizzati nell’agguato nella cesta dei panni sporchi, ma indossando le stesse scarpe (notate nelle immagini del circuito di videosorveglianza). Laudani, invece, era ancora per strada con gli stessi indumenti utilizzati nel raid.
Il Pubblico Ministero Martina Bonfiglio, della Procura Distrettuale della Repubblica di Catania, ha disposto l’arresto. Entrambi si trovano nel carcere di Piazza Lanza. Le indagini devono adesso chiarire i motivi dell’agguato.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #arresti #arresto #carabinieri #in evidenza #tentato omicidio