Repertorio

A Motta in un unico condominio ben 2 roghi distanti fra loro

“Arancia meccanica” delle auto fra Paternò e Motta Sant’Anastasia dove, la scorsa notte, ben 7 vetture sono state completamente incendiate, o danneggiate, in due diversi episodi di probabile matrice dolosa. A Paternò auto in fiamme in via Gian Battista Nicolosi intorno all’una e mezza della notte. Sul posto i Vigili del fuoco del distaccamento di Paternò che hanno domato il rogo. Le fiamme hanno distrutto una Fiat Punto vecchio modello, da tempo non funzionante e posteggiata in strada, e danneggiato una Fiat Marea che era parcheggiata accanto. L’ipotesi più credibile è quella dell’incendio doloso in quanto l’auto era priva di batteria, circostanza che esclude il corto circuito.

Più drammatico l’intervento che ha visto impegnati sempre i pompieri di Paternò a Motta Sant’Anastasia, in via Zuara, intorno alle 2:30, per diverse auto (alla fine se ne conteranno cinque) aggredite dalle fiamme. I Vigili del fuoco hanno dovuto operare su due diversi roghi – non contigui, ma distanti fra loro – nel posteggio di un unico condominio. Spegnimento e messa in sicurezza dell’area si sono conclusi all’alba. I due incendi avvenuti a distanza, ma nello stesso luogo, lasciano supporre l’esistenza di una “mano” incendiaria. Sui due fatti indagano i Carabinieri della Compagnia di Paternò.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #auto #incendio #Motta Sant'Anastasia #Paternò #Ultime notizie #vigili fuoco