Anthony Distefano interviene sul Piano sanitario regionale; Nino Naso incassa il sostegno di peso dell’ex ministro

Doppio interventi di candidati sindaco a Paternò. Pubblichiamo le note stampa di Anthony Distefano e di Nino Naso.
Dal Piano Sanitario regionale l’ennesima umiliazione alla città: nel silenzio di tutti. È un’altra presa in giro
«Le vicende che riguardano l’ospedale “Santissimo Salvatore” di Paternò, fanno gridare ancora una volta rabbia. E’ passato qualche giorno dalla ufficializzazione del nuovo Piano sanitario ed ancora una volta sembra che tutto debba passare in sordina. Nel silenzio generale l’ospedale viene abbandonato al proprio destino. A detta di quanto scritto nel Piano, scompaiono i Reparti di Oculistica, Otorinolaringoiatria e Psichiatria. Nemmeno a parlarne, invece, di un Reparto come quello di Cardiologia: promesso e cancellato. Scopriamo, invece, che vengono previsti dieci posti letto per l’Ostetricia e la Ginecologia (che non esistono più da ormai due anni). E’ l’ennesima presa in giro per la città di Paternò. Siamo arrabbiati nel vedere la nostra comunità umiliata ancora una volta. Toccherà a noi restituire dignità al nostro territorio e alla nostra città».
Anthony Distefano

* * *

Naso incassa sostegno di Ignazio La Russa
«Accogliamo positivamente le parole dell’on Ignazio La Russa rese pubbliche questa mattina. Da mesi lavoriamo ad un progetto per la città, accogliendo i suggerimenti di tantissimi concittadini paternesi. Un progetto che governiamo noi, tenendo bene in mente due criteri imprescindibili: la vocazione civica e l’autodeterminazione politica del progetto stesso.
La nostra vocazione civica, questo è bene che sia chiaro, non prescinde dal dialogo con la città e le diverse comunità politiche in essa costituite, a cui abbiamo posto serenamente le nostre caratteristiche: liste civiche, zero imposizioni e condivisione a 360 gradi delle decisioni in seno alla coalizione. Su questi presupposti è stato avviato un dialogo costante.

E’ la prima volta nella storia di questa città che un partito nazionale rinuncia alle proprie effige ufficiali per fare spazio ad un progetto pienamente espressione della città.
Ringrazio coloro che si sono adoperati, e siamo grati a chi guarda a noi come guida. Non posso che esserne fiero e orgoglioso. Nei prossimi giorni convocheremo una conferenza stampa per rendere pubblico il nostro programma elettorale, che sarà snello e fatto di cose concrete. Un ringraziamento a tutti coloro i quali continuano a farmi pervenire affettuosi messaggi di vicinanza e stima. La strada è ancora lunga. Con il sostegno della città, che per me è sempre stato fonte inesauribile di forza, riusciremo a vincere questa battaglia di libertà e civiltà, per una Paternò nuova e diversa. Io ci sono, sempre».
Nino Naso

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #2017 #amministrative #anthony distefano #comunali #Consiglio Comunale #elezioni #in evidenza #nino naso #Paternò #sindacatura #sindaco