Dopo due anni riapre il plesso di viale Kennedy con la consegna di otto aule recuperate nel piano terra dell’edificio

Oggi si ricordano quasi con un sorriso i momenti ardui, degli spostamenti coatti, che la scolaresca e il corpo docenti hanno attraversato nel periodo di inagibilità dell’edifico, ospitati in altre strutture scolastiche cittadine, e una festa per la riapertura sembra cancellare tutto. La decisone della chiusura venne presa circa due anni fa dal dirigente scolastico dell’istituto comprensivo “Don Milani” (di cui la struttura fa parte, precedentemente IV circolo didattico), Carmelo Santagati, per ragioni di sicurezza rispetto alle criticità dell’impianto elettrico e per le gravi carenze strutturali, una decisione che suscitò non poche polemiche, anche perché nel frattempo, l’edificio chiuso è stato oggetto di raid vandalici di ogni genere, prima che i lavori prendessero avvio. Reso funzionale come istituzione scolastica, anche con il riadattamento di altri locali ad aule, il pianoterra ospiterà otto aule tra classi di scuola dell’infanzia e della primaria.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #in evidenza