Immagine di repertorio

Interessato un capannone di “Tre Fontane”. Distrutti oltre 250 fusti vuoti

Un incendio, la cui matrice non è stata ancora accertata – non si esclude l’origine dolosa –, si è sviluppato nella tarda serata di ieri (poco prima della mezzanotte) nel piazzale del capannone di una impresa di trasformazione olive, nella Zona artigianale “Tre Fontane”, in territorio di Paternò. Le fiamme hanno avvolto i fusti di materiale plastico, che erano vuoti, che si trovavano all’esterno e che vengono utilizzati dalla ditta per contenere le olive. Tempestivo l’intervento dei Vigili del fuoco, allertati da uno dei proprietari. Sul posto i pompieri del distaccamento di Paternò e un’autobotte del Comando provinciale di Catania (di via Beccaria).

Le fiamme sono state domate a notte inoltrata, fortunatamente prima che potessero estendersi al capannone. Distrutti oltre 250 contenitori di plastica. Indagano i Carabinieri della Compagnia di Paternò. L’impresa non è dotata di sistema di videosorveglianza e le telecamere presenti in zona non includono il capannone nel loro raggio d’inquadratura. Le indagini, dunque, non potranno avvalersi di immagini registrate.

Hashtags #dolo #doloso #impresa #incendio #Paternò #trasformazione olive #tre fontane #Ultime notizie