Scopo del seminario quello di far approcciare i ragazzi alla Storia per mezzo della lingua inglese e da un punto di vista diverso rispetto ai canoni a cui sono abituati

Si è svolto nei giorni scorsi a Paternò, presso il Liceo Scientifico “Enrico Fermi” di Paternò, in seno al progetto “Italy meets the USA” ideato e curato per il secondo anno scolastico nel Liceo dalla prof.ssa Tiziana S.I. Sciuto (Docente di Lingua Inglese e Coordinatrice del Dipartimento di Lingue dell’Istituto), la “lecture” dedicata al “Black History Month” ovvero il mese tradizionalmente dedicato alla storia degli afro-americani.
L’evento è stato presentato dal Cappellano della base americana  di Sigonella Steven Hervey,  dalla sua assistente e da una volontaria. Ad accompagnarli, Alberto Lunetta, Responsabile Relazioni Esterne della base USA e del progetto “Community Relations”.

Dopo essere stati accolti dal Preside, prof. Donato Biuso, da sempre promotore dell’ampliamento dell’offerta formativa del Liceo anche attraverso l’apertura verso altre culture, i tre ospiti americani sono stati quindi ricevuti in Aula Magna dalle classi terze dell’Istituto. Lunetta ha aperto la session salutando i ragazzi presenti, spiegando loro come fosse nato il progetto “Italy meets the USA”, presentando gli ospiti e introducendo l’argomento che sarebbe stato di lì a poco trattato: il mese che ogni anno gli States dedicano alla Black History, febbraio, per commemorare le personalità più rappresentative della Storia afro-americana. Le due volontarie si sono infine alternate nella lettura di brevi biografie di vari personaggi della Black History, famosi e non (dai primi schiavi affrancati e divenuti celebri per la loro caparbia ingegnosità, fino alla famiglia Obama), il tutto con il supporto linguistico e didattico della prof.ssa Sciuto.

Scopo del seminario è stato quello di far approcciare i ragazzi alla Storia per mezzo della lingua inglese e da un punto di vista diverso rispetto ai canoni a cui sono abituati, come contributo alternativo alla loro formazione, affinché possa diventare sempre più a tutto tondo anche grazie ad occasioni come questa.
«Conoscere e riflettere sulla storia di colossi della cultura e dell’attivismo afro-americano del calibro di Martin Luther Ling e Malcom X è indispensabile per capire l’evoluzione dei diritti civili e dell’integrazione culturale negli USA e nel mondo» ha spiegato Lunetta.
Il mese dedicato alla storia dei neri americani è stato ideato nel 1926 dallo storico Carter G. Woodson e dall’Association for the Study of African American Life and History per promuovere lo studio e la conoscenza della cultura africana all’interno della scuola pubblica. In seguito, questa ricorrenza si focalizzò sull’importanza di conoscere i protagonisti e gli episodi più significativi della diaspora africana e della lotta al razzismo negli USA.

Hashtags #alberto lunetta #liceo enrico fermi #militari americani #scientifico #sigonella #Ultime notizie #usa