I tamponi saranno effettuati in modalità “Drive in” a tutti gli studenti delle scuole superiori paternesi

Si è svolta ieri mattina una riunione operativa al quinto piano del Palazzo di Città presso l’ufficio del primo cittadino, organizzata dal sindaco di Paternò Nino Naso, a cui sono stati invitati i dirigenti scolastici degli Istituti Superiori della città e/o loro delegati. Oggetto: su sollecitazione del Comune di Paternò, su iniziativa dell’Asp di Catania, saranno effettuati tamponi rapidi per il tracciamento accurato della curva epidemiologica da Covid-19 nella città.

I tamponi saranno effettuati in modalità “Drive In” a tutta la popolazione scolastica delle scuole superiori ricadenti nel territorio del Comune di Paternò (studenti residenti a Paternò, docenti e personale ATA che prestano servizio a Paternò). Nelle giornate di venerdì 6 novembre e domenica 8 novembre i tamponi verranno effettuati nella zona antistante lo stadio comunale “Falcone Borsellino”. Nella sola giornata di sabato 7 novembre, onde evitare sovrapposizioni con il mercato trisettimanale, i tamponi verranno effettuati nella zona antistante la piscina comunale “Giovanni Paolo II”. Nei tre giorni, gli orari saranno dalle ore 8:30 del mattino e fino alle ore 19:00, con una breve pausa ad ora pranzo. In questi tre giorni saranno effettuati circa 3000 tamponi rapidi.

Il Sindaco Naso: “E’ solo l’inizio di un’attività di screening generalizzato che di concerto con l’Asp di Catania stiamo organizzando nella nostra città: dopo gli Istituti superiori tale attività verrà allargata anche ad altre fasce di popolazione. Nei prossimi giorni gli organi di stampa e quindi la cittadinanza saranno informati tempestivamente anche via social sulle modalità di svolgimento”.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #coronavirus #nino naso #Paternò #tamponi #Ultime notizie