Il “Mario Rapisardi” ha aderito della “Notte nazionale del liceo classico” anche quest’anno. Molte le iniziative e i visitatori che hanno animato la struttura

Confutare le tesi che lo vedono come un’istituzione scolastica obsoleta, come una serie di corsi di studi poco pratici e slegati dalle moderne esigenze. Nasce da questo modo errato di percepire il liceo classico la volontà di farsi conoscere, di mostrare l’innovazione di cui è capace pur preservando la sua indole classica e umanistica, che in tutta la Penisola si è celebrata l’ormai consueta “Notte al liceo classico”. Anche Paternò, con il “Mario Rapisardi” ha aderito alla manifestazione, e ha accolto molti visitatori.

Tra le novità di quest’anno scolastico il dirigente scolastico Egidio Pagano, menziona l’avvio del liceo artistico, un indirizzo che sta già mostrandosi proficuo dal punto di vista del piano di studi e delle competenze che può offrire. Le telecamere di Yvii 24 hanno seguito alcune fasi della “Notte nazionale al liceo classico”, al Rapisardi, una notte che si è protratta, con iniziative e rappresentazioni di diverso genere, dove i protagonisti sono stati gli stessi studenti, fino alle 24.

 

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #bianca #in evidenza #liceo classico #notte #Paternò #rapisardi