Mangano: «Merito anche del comitato spontaneo cittadino, che ha dimostrato quanto sia importante la sede Inps e il servizio che fornisce a Paternò»

Sede Inps di Paternò sempre più vicina al salvataggio. Nessuna ufficialità, al momento, ma sembrerebbe che l’interesse palesato nell’ultimo sopralluogo, avvenuto la scorsa settimana da parte dei vertici Inps in alcuni locali proposti dal comune, abbia trovato il gradimento dei dirigenti che li avrebbero valutati come valida alternativa all’attuale sede di Viale dei Platani. I contatti fra il primo cittadino Mauro Mangano e il direttore provinciale dell’Inps, Gaetano Minutoli, in merito alla questione degli uffici Inps, sono continuati, in questi giorni con le comunicazioni in tema di misurazione di spazi eventuali da poter utilizzare.
Pare addirittura, che la sede preferita per il trasferimento degli uffici Inps sia quell’edificio al momento occupato dagli uffici dell’anagrafe. L’Inps sarebbe interessata al primo piano ed al piano terra che come superfice dovrebbe andare bene, ma adesso si attende una misurazione precisa.

Il comune, attraverso il sindaco Mangano, ha preso l’impegno di inviare la copia della planimetria di questi spazi oggi. L’Inps avrebbe intenzione di ristrutturare i locali e renderli più funzionali per il servizio di prossimità ai cittadini paternesi.
La sede individuata in zona Ardizzone accanto al Palazzo Municipale, avrebbe il vantaggio di avere un accesso facilitato anche per chi ha problemi di deambulazione con la presenza di una scivola, ma anche la sorveglianza continua. C’è infatti, un vigile piantone armato, utile anche per i possibili uffici Inps. L’intenzione e la disponibilità del sindaco Mangano a riorganizzare in funzione delle esigenze dell’Inps gli uffici comunali rimane confermata, così come aveva fatto presente al momento del sopralluogo al direttore Minutoli. Al momento del subentro dell’Inps si procederà al trasferimento in un’altra sede, probabilmente nello stesso palazzo.

«Oggi (18 maggio, ndr) – spiega il primo cittadino Mauro Mangano – verrà inviata la documentazione sulla disponibilità dei locali, illustrando anche le condizioni di fruibilità che abbiamo verificato durante il sopralluogo. L’attenzione positiva dell’Inps mi rende felice! Ed è la prova che un corretto lavoro delle istituzioni può valere più delle logiche dei padrini politici. Credo sia stato anche merito del comitato spontaneo cittadino, che ha dimostrato quanto sia importante la sede Inps e il servizio che fornisce a Paternò. Ringrazio per la sensibilità dimostrata i vertici Inps e la Prefettura».

Hashtags #agenzia #chiusura #comune #in evidenza #inps #Paternò #piano riorganizzazione #salva #sede #soppressione