Interrogazione di Ardizzone, Flammia e Gresta per garantire alla cittadinanza il ruolo vigile delle istituzioni

Interrogazione consiliare del gruppo del Movimento 5 Stelle di Paternò, per chiedere al sindaco e al presidente del Consiglio comunale se l’amministrazione abbia già provveduto a dare mandato agli uffici competenti per individuare le criticità e le soluzioni per garantire la diffusione in diretta streaming delle riprese delle sedute del Consiglio comunale che, lo ricordiamo, fu attivata nel 2012 su iniziativa del M5S e venne in seguito adottata dal comune divenendo una consuetudine.

«Sempre più cittadini hanno segnalato un malfunzionamento delle riprese e messa in streaming delle sedute dell’assise civica – dichiarano i consiglieri Martina Ardizzone, Claudia Flammia e Marco Gresta – i lavori del Consiglio Comunale rappresentano la massima espressione dell’operato istituzionale dei consiglieri eletti e quindi dobbiamo fare in modo di garantire alla cittadinanza di vigilare sull’attività e sulle scelte intraprese per l’interesse di tutta la comunità. Incentivando la conoscenza, il dibattito e la partecipazione dei cittadini alla politica.
Abbiamo ritenuto opportuno sollecitare l’amministrazione Comunale – concludono i consiglieri 5S – con lo scopo di ripristinare un servizio che oltre a stimolare i cittadini ad interessarsi alla politica locale, ha avuto pure un costo per l’ente Comunale al fine di acquistare le dovute attrezzature».

Hashtags #claudia flammia #consiglieri #Consiglio Comunale #diretta #gruppo consiliare #in evidenza #interrogazione #m5s #marco gresta #martina ardizzone #movimento 5 stelle #Paternò #streaming