Si rinnova la raccolta di fondi promossa dall’associazione “Zona Franca” per dotare di “giochi inclusivi” il “Giardino del sorriso”

Anche per il 2017 si terrà, a Paternò, l’iniziativa di solidarietà “Natale Bambino”, giunta alla terza edizione, promossa dall’associazione“ Zona Franca” con il patrocinio del Comune di Paternò, che si pone l’obiettivo di raccogliere fondi per l’acquisto di un gioco inclusivo, rivolto sia a bambini disabili sia a bambini normodotati, che arricchirà il “Giardino del sorriso” di viale dei Platani, il primo parco inclusivo inaugurato grazie allo sforzo congiunto delle tante associazioni paternesi che l’anno scorso hanno aderito all’iniziativa.
Nel parco sono stati già installati un’altalena per bambini con mobilità ridotta, il gioco del tris e due panchine che hanno arricchito un’area in cui erano presenti altri giochi. I parchi inclusivi rispondono a due necessità: abbattere le barriere psicologiche sulla diversità e offrire alle famiglie un luogo in cui i propri figli possano giocare con gli altri bambini.

In Sicilia l’unico parco inclusivo si trova a Capaci, in un terreno confiscato alla mafia; tutti gli altri arricchiscono le bambinopoli dell’Italia settentrionale.
«Quando perdiamo il diritto di essere differenti – dichiara Francesca Coluccio, presidente di “Zona Franca” –  perdiamo il privilegio di essere liberi. Completare il parco inclusivo è per tutti noi un dovere morale, un impegno che abbiamo preso con la comunità e che vogliamo rispettare. Le difficoltà sono davvero tante, a partire dai costi elevatissimi dei giochi inclusivi e dalla manutenzione che richiedono ma in questa gara di solidarietà non saremo soli. Ringraziamo anticipatamente chi già ci sostiene o vorrà farlo – conclude Coluccio –: l’unione fa la forza, in bocca al lupo a noi».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #2017 #comune #francesca coluccio #Giardino del sorriso #in evidenza #natale bambino #parco inclusivo #Paternò #via dei platani #zona franca