Di ieri il nostro articolo sull’assurda rotatoria di piazza Regina Margherita. Oggi operai al lavoro per la rimozione

Se abbiamo un contributo alla rimozione di un “mostro” dal centro storico di Paternò ne siamo fieri e contenti. Di certo non siamo stati gli unici ad aver sollevato il caso dell’obbrobrio posto al centro dei “Quattro Canti” paternesi, una inestetica rotatoria delimitata anche da dozzinali blocchi di cemento, sulla quale sarcasticamente ci eravamo chiesti se non fosse una installazione artistica “ready-made” (rileggi l’articolo). Stamattina gli operai del Comune di Paternò si sono messi al lavoro per eliminare la “composizione”, e si fa fatica pure a chiamarla così, formata da piante rinsecchite e mattoni di cemento colorati di bianco. Insomma, chi passa da piazza Regina Margherita non vedrà più quel mostro che ha tanto indignato sui social.

Certo, adesso bisognerà ripensare la rotatoria e non sembra che all’orizzonte ci siano idee e soldi. Un tempo vi era una fontana artistica con vasca, poi riadattata sino alla completa scomparsa. In un contesto pedonalizzato, potrebbe rimanere anche così, ma l’isola pedonale stabile non sembra profilarsi all’orizzonte. Per l’amministrazione adesso nasce il problema: “Che ci mettiamo al centro?”. La soluzione a breve sarà ancora in economia, ma non significa che dovrà, per forza, essere antiestetica.  Ci si augura che non prevalga una soluzione “da dementi” (cit. assessore alla Cultura Rosanna Natoli). E proprio il mondo della Cultura paternese potrebbe fornire idee adeguate, rispettose della storia e delle peculiarità della cittadina normanna.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #4 canti #Paternò #piazza regina margherita #quattro canti #Ultime notizie