Naso: «Non vi è cultura senza sport né sport senza cultura»

Verrà presentato oggi alle 17, nel corso di una conferenza stampa che si terrà a Palazzo Alessi, lo sportello del Centro universitario sportivo (Cus) di Paternò. All’incontro parteciperanno i Centri sportivi, le scuole di danza  e le associazioni sportive dilettantistiche che operano nel territorio. I responsabili dello sportello, Davide Borzì e Francesca Coluccio, illustreranno i termini e le condizioni per la campagna di tesseramenti relativa all’anno 2017/2018. Saranno presenti il sindaco Nino Naso, l’assessore allo Sport Carmelo Maiolino, e il presidente del Cus Catania Luca Di Mauro.

«Lo sportello C.U.S a Paternò – affermano Borzì e Coluccio – rappresenta un’occasione importante per il rilancio dello sport di qualità in un territorio che ha molte eccellenze nel settore ma che non è riuscito, ad oggi,  a creare una rete di risorse in grado di soddisfare le carenze, anche strutturali della città. Ci auguriamo che le associazioni e i centri sportivi colgano questa importante opportunità, che coinvolgerà non solo gli studenti ma anche le persone che intendono avvicinarsi alla pratica sportiva».

«L’amministrazione – aggiunge Naso –  crede che non vi sia cultura senza sport né sport senza cultura. La nuova realtà associativa del Cus Paternò offre un ulteriore contributo di crescita e sviluppo sociale a questa città, dove i valori dello sport e dell’aggregazione hanno sempre rappresentato punti fermi e indissolubili per quei tanti giovani e meno giovani che fanno del confronto e dell’agonismo un’occasione di sana di crescita anche e soprattutto culturale».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Catania #centro universitario sportivo #cus #in evidenza #Paternò #presentazione #sportello